Malocclusioni, conoscere il problema per risolverlo

overjet-1200x669.jpg

Il ricorso all’apparecchio è consigliato non solo per allineare i denti, ma anche per risolvere malocclusioni, legate a un anomalo rapporto tra i denti dell’arcata superiore e quelli dell’arcata inferiore. Ecco alcuni esempi di malocclusioni che possono richiedere il ricorso a una terapia ortodontica:
1) morso aperto: gli incisivi superiori non contattano quelli inferiori quando la bocca è chiusa (rimane un’apertura tra le arcate);
2) morso profondo: a bocca chiusa gli incisivi dell’arcata superiore coprono in modo eccessivo o completamente quelli dell’arcata inferiore;
3) progenismo della mandibola: sporgenza in avanti dell’osso mandibolare. Nei casi più gravi è presente un morso inverso anteriore;
4) overjet aumentato: i denti superiori sono spostati molto in avanti rispetto agli inferiori (i cosiddetti «denti a coniglietto»);
5) crossbite: malocclusione associata al palato stretto, in cui i denti inferiori «chiudono» in posizione più esterna rispetto ai superiori.

Tratto dal Corriere .it

Centro Dentale Coop A.R.L.

Via Carnia libera 1944, 15 - 33028 Tolmezzo (UD)
Tel: +39 0433 466451
REA: UD 287859 C.F. e P.IVA: 02784070308
Email: info@centrodentalecoop.com
PEC: centrodentalecoop@pec.it

PRIVACY | CREDITS

SCARICA L’APP XINFO

Lo studio del tuo dentista sul tuo smartphone o tablet. Potrai richiedere appuntamenti, ricevere notifiche, acceere ad informazioni sui tuoi piani di trattamento, sulla tua situazione contabile e sui tuoi documenti, come preventivi e fatture.

 

Articoli più recenti