Sbiancamento dentale: professionale o “fai da te”?

teeth-whitening-1548245033.jpg
Tutti vogliono un sorriso bianco brillante e una delle conseguenze è che negozi online e supermercati si stanno adattando a questa tendenza offrendo una varietà di kit di sbiancamento dei denti. La promessa di un sorriso hollywoodiano in breve tempo può essere piuttosto allettante. Tuttavia, prima di acquistare un kit bisogna chiedersi i kit di sbiancamento a casa sono efficaci e, cosa più importante, sono sicuri da usare? 

La verità è che nessun kit potrà mai avere l'efficacia e la sicurezza di un trattamento svolto dal tuo dentista di fiducia.

Prima di procedere con qualsivoglia metodica di sbiancamento, è necessario eseguire un'accurata pulizia dentale (o detartrasi, che dir si voglia), allo scopo di rimuovere tartaro, placca ed eventuali pigmentazioni esterne.
La presenza di carietartaro o gengiviti impone una preventiva risoluzione del problema. L'intervento, inoltre, è sconsigliato ai ragazzi di età inferiore ai 14 anni e alle donne in gravidanza o in periodo di allattamento.

Lo sbiancamento dentale professionale quindi è da preferirsi alla cura fai da te per una ragione semplice e immediata: la cura è più duratura ed efficace a qualsiasi intervento domestico a base di rimedi naturali possa venire in mente di utilizzare ed è attentamente monitorata dal dentista.


Ma perché i denti si ingialliscono o si macchiano?
La maggior parte delle persone nasce con denti color avorio, ma esistono varie sfumature naturali, che vanno dal giallo al grigio. Il colore dei tuoi denti è determinato dal tuo DNA, nello stesso modo in cui esso definisce il colore degli occhi o dei capelli. Mentre una tonalità gialla non è segno di una cattiva igiene orale, le macchie gialle sono generalmente causate da cattive abitudini. Diamo un'occhiata ad alcune delle cause più comuni di scolorimento dei denti.
Scarsa igiene dentale
L'accumulo di placca è una delle principali cause delle macchie sui denti. Assicurati di lavarti i denti almeno due volte al giorno, di utilizzare il filo interdentale almeno una volta al giorno e di risciacquare con un collutorio antisettico per rimuovere i batteri e prevenire la placca e il tartaro.
Danni allo smalto dentale
I denti ingialliscono con l'età man mano che lo smalto si indebolisce lasciando esposta la dentina sottostante, una sostanza più scura che costituisce la maggior parte del dente. Puoi prevenire i danni allo smalto utilizzando una cannuccia per sorseggiare le bevande acide, riducendo i cibi acidi e utilizzando ogni giorno spazzolino, filo interdentale e collutorio.
Cibi e bevande
Lo smalto presenta delle fessure minuscole che possono trattenere microparticelle di cibo e bevande. Caffè, vino, tè e frutti di bosco sono particolarmente ricchi di tannino, cromogeni e acidi, tutte sostanze che si attaccano allo smalto e ne causano lo scolorimento. Cerca di limitarne l'assunzione e sciacqua la bocca con abbondante acqua dopo aver consumato cibi e bevande acidi. Ancora più importante, lavati i denti due volte al giorno e vai dal dentista regolarmente.
Tabacco da masticare e fumo
Il tabacco contiene nicotina e catrame, che si attaccano allo smalto dei denti e ne provocano lo scolorimento. Smettere di fumare migliorerà la tua salute in generale e l'aspetto dei tuoi denti.
Effetti indesiderati dei farmaci
Alcuni antibiotici, come la tetraciclina e la doxiciclina, sono noti per scolorire i denti nei bambini. Anche gli antistaminici, i farmaci antipsicotici e i farmaci per l'ipertensione possono portare a decolorazione: è una buona idea consultare il proprio medico prima di assumerli.


Quindi, prevenire è meglio che curare: apportando alcuni semplici cambiamenti alla vita di tutti i giorni, potrai evitare le macchie e lo scolorimento dei denti. Ad ogni modo, se i vostri denti sono ingialliti o macchiati e volete porre rimedio, con una bella visita al Centro Dentale potrete essere consigliati professionalmente su come meglio intervenire.

Un ultimo consiglio se proprio non volete abbandonare il "fai da te" vogliamo darvelo.
Se proprio volete provare un prodotto naturale che non ha controindicazioni, c'è l'olio di cocco: un cucchiaio alla mattina, prima di lavarsi i denti, da tenere in bocca 10 minuti e poi sputare (non da ingerire): alla lunga dà buoni risultati.

Centro Dentale Coop A.R.L.

Via Carnia libera 1944, 15 - 33028 Tolmezzo (UD)
Tel: +39 0433 466451
REA: UD 287859 C.F. e P.IVA: 02784070308
Email: info@centrodentalecoop.com
PEC: centrodentalecoop@pec.it

PRIVACY | CREDITS

SCARICA L’APP XINFO

Lo studio del tuo dentista sul tuo smartphone o tablet. Potrai richiedere appuntamenti, ricevere notifiche, acceere ad informazioni sui tuoi piani di trattamento, sulla tua situazione contabile e sui tuoi documenti, come preventivi e fatture.